Cane di Famiglia

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Anti - invecchiamento quali integratori per il cane?

Anti - invecchiamento quali integratori per il cane? 19/04/2013 15:41 #1

  • espada
  • Avatar di espada
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 8658
  • Ringraziamenti ricevuti 3676
carissimi,
l'altro giorno parlavo con la mia veterinaria del fatto che Eddington si stia sempre più invecchiando, è sempre più pigro e svogliato nel fare qualsiasi attività.

a suo dire, oltre alla progressione dell'artrosi, ci sono manifestazioni dell'invecchiamento anche a livello cerebrale che si possono comunque gestire al meglio con l'aiuto di un integratore.
"La Verità non ha bisogno di banditori, non poggia sulla curiosità egoica, non si concede a chi non ha amore di ricerca, a chi non è Filosofo, direbbe Platone. Ai più interessa la cronaca mondana non la Verità".
(Rafael)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

SENILIFE integratore anti - invecchiamento per il cane? 19/04/2013 15:43 #2

  • espada
  • Avatar di espada
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 8658
  • Ringraziamenti ricevuti 3676
mi ha consigliato questo SENILIFE:

OGNI COMPRESSA / BIRILLO CONTIENE:
Fosfatidilserina 50% (da soia OGM-free) 50,0 mg
Ginkgo biloba estratto titol. in ginkgosidi (24%) 10,0 mg
Resveratrolo 5,0 mg
Piridossina HCl (Vit. B6) 20,5 mg
D-alfa-tocoferolo (Vit. E naturale) 33,5 mg

una confezione da 30 compresse costa 25,50€

per ulteriori informazioni sulle sostanze impiegate:
www.innovet.it/prodotti?prd_az=sr&prd_v=10
"La Verità non ha bisogno di banditori, non poggia sulla curiosità egoica, non si concede a chi non ha amore di ricerca, a chi non è Filosofo, direbbe Platone. Ai più interessa la cronaca mondana non la Verità".
(Rafael)
Ultima modifica: 19/04/2013 15:57 da espada.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

NUTRIMMUNE integratore anti - ossidante per l'uomo e per il cane? 19/04/2013 15:55 #3

  • espada
  • Avatar di espada
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 8658
  • Ringraziamenti ricevuti 3676
come sapete, io sono avverso ai farmaci ed agli integratori per uso veterinario!

quindi mi sono consultato con il mio farmacista di fiducia e mi ha detto che, sulla carta, quel SENILIFE gli sembrava un prodotto decisamente utile come anti - ossidante

gli ho chiesto cosa ne pensasse, in alternativa, del prodotto con cui facciamo tutti a casa (cani e umani compresi) due cicli all'anno prima che arrivi la stagione fredda: il NUTRIMMUNE

OGNI TAVOLETTA CONTIENE:
Vitamina A (da vitamina A palmitato) 240 mcg
Betacarotene (da alga Dunaliella salina) pari a 750 mcg di Vitamina A 4,5 mg
Vitamina C 90 mg
Vitamina E (d-alfa-tocoferolo) 15 mg
Acido folico 150 mcg
Zinco (da zinco picolinato) 10 mg
Selenio (da L-seleniometionina) 50 mcg
L-Cisteina 15 mg
L-Glutatione (ridotto) 3 mg
Coenzima Q10 (ubidecarenone) 2,5 mg
Echinacea radice (Echinacea angustifolia) estratto secco titolato al 4% [4 mg] in echinacoside 100 mg
Bioflavonoidi da agrumi 75 mg
Astragalo radice (Astragalus membracenus) estratto secco titolato al 70% [17,5 mg] in polisaccaridi 25 mg
Ginseng radice (Panax ginseng) estratto secco titolato all'8% [2 mg] in ginsenosidi 25 mg
Rosmarino foglia (Rosmarinus officialis) estratto secco 4:1 25 mg
Timo foglia (Thymus vulgaris) estratto secco 4:1 25 mg
Noni foglia (Morinda citrifolia) estratto secco titolato al 15% [3,75 mg] in polisaccaridi 25 mg
Tè verde foglia (Camellia sinensis) estratto secco titolato all'80% [8 mg] in polifenoli di cui EGCG 35% [3,5 mg] 10 mg
ActiVin® - Uva rossa semi (Vitis vinifera) estratto secco titolato al 95% [4,75 mg] in polifenoli totali incluso OPC 5 mg
Pycnogenol® - Pino marittimo corteccia (Pinus maritima) estratto secco titolato all'85% [4,25 mg] in polifenoli totali incluso OPC 5 mg
Protykin® - Bistorta giapponese radice (Polygunum cuspidatum) estratto secco titolato al 50% [500 mcg] in trans-resveratrolo naturale 1 mg


una confezione da 60 tavolette costa 26,99€


al che, il farmacista mi ha confermato che anche a suo avviso la varietà e la quantità di preziosi antiossidanti contenuti in questo prodotto, sono da preferirsi in termini comparativi.

ho notato però proprio oggi che sul sito c'è scritto che gli anziani devono prestare accortezza:
www.ilvasodipandora.it/long-life/nutrimmune.html

forse per via dell'echinacea, dell'astragalo, del ginseng?

voi che ne pensate?
"La Verità non ha bisogno di banditori, non poggia sulla curiosità egoica, non si concede a chi non ha amore di ricerca, a chi non è Filosofo, direbbe Platone. Ai più interessa la cronaca mondana non la Verità".
(Rafael)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

NUTRIMMUNE integratore anti - ossidante per l'uomo e per il cane? 19/04/2013 17:51 #4

  • Cinghialboy
  • Avatar di Cinghialboy
  • OFFLINE
  • Cane Maturo
  • Messaggi: 278
  • Ringraziamenti ricevuti 280
Io penso che l'unico "integratore" che fino ad esso mi ha sorpreso per efficacia su cani anziani o debilitati (non miei, a dire la verità, ma di amici molto cari) è la carne di cavallo, sia in crocchette sia a crudo. In particolare sul padre della mia Mora (13 anni) che era piuttosto debilitato, la carne di cavallo a crudo ha fatto miracoli.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

NUTRIMMUNE integratore anti - ossidante per l'uomo e per il cane? 19/04/2013 18:09 #5

  • espada
  • Avatar di espada
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 8658
  • Ringraziamenti ricevuti 3676
in che senso debilitati?

la carne di cavallo ha un apporto superiore in termini di ferro, sicuramente prezioso, ma non ha azione antiossidante
"La Verità non ha bisogno di banditori, non poggia sulla curiosità egoica, non si concede a chi non ha amore di ricerca, a chi non è Filosofo, direbbe Platone. Ai più interessa la cronaca mondana non la Verità".
(Rafael)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

NUTRIMMUNE integratore anti - ossidante per l'uomo e per il cane? 22/04/2013 10:50 #6

  • Saphira
  • Avatar di Saphira
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 497
  • Ringraziamenti ricevuti 358
Da quello che viene descritto nella pagina informativa del sito, Senilife mi sembra molto più mirato nell'azione antinvecchiamento del cervello.
il prodotto Nutrimmune, invece, mi sembra un ottimo cocktail di vitamine e antiossidanti, sicuramente utile all'organismo ma forse meno mirato.
Ma senilife si dà vita-natural-durante, o a cicli?
nell'ultimo caso, potresti fare dei cicli di entrambi i prodotti, alternandoli tra loro ed a periodi di "riposo".
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
I seguenti utenti ringraziano:: espada

NUTRIMMUNE integratore anti - ossidante per l'uomo e per il cane? 22/04/2013 11:46 #7

  • espada
  • Avatar di espada
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 8658
  • Ringraziamenti ricevuti 3676
Saphira ha scritto:
Da quello che viene descritto nella pagina informativa del sito, Senilife mi sembra molto più mirato nell'azione antinvecchiamento del cervello.
il prodotto Nutrimmune, invece, mi sembra un ottimo cocktail di vitamine e antiossidanti, sicuramente utile all'organismo ma forse meno mirato.


grazie, effettivamente però l'azione antiossidante viene considerata benefica per talmente tante altre cose... ad esempio per le artrosi (che il mio vecchio cicciopotamo soffre tantissimo) e per la circolazione sanguigna (che invecchiando peggiora sempre)

questo era uno dei motivi per cui sarei propenso a rimanere sul Nutrimmune, principalmente
Saphira ha scritto:
Ma senilife si dà vita-natural-durante, o a cicli?
nell'ultimo caso, potresti fare dei cicli di entrambi i prodotti, alternandoli tra loro ed a periodi di "riposo".


bella domanda, non l'ho chiesto... probabilmente dovrei chiederlo dopo aver fatto una prova di un mese!

che magari, effettivamente, potrei anche fare.

c'è però da considerare che adesso sta cominciando la muta del pelo, quindi gli comincerò dal 1 maggio un mese di omega3...

e parallelamente sta già prendendo anche condroprotettori!

insomma, non vorrei dargli troppi integratori tutti insieme!

magari proviamo dal 1 giugno quel Senilife, poi a settembre gli rifaccio il Nutrimmune

:-?
"La Verità non ha bisogno di banditori, non poggia sulla curiosità egoica, non si concede a chi non ha amore di ricerca, a chi non è Filosofo, direbbe Platone. Ai più interessa la cronaca mondana non la Verità".
(Rafael)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

NUTRIMMUNE integratore anti - ossidante per l'uomo e per il cane? 22/04/2013 14:43 #8

  • Cinghialboy
  • Avatar di Cinghialboy
  • OFFLINE
  • Cane Maturo
  • Messaggi: 278
  • Ringraziamenti ricevuti 280
Come al solito mi levo il cappello di fronte alle vostre conoscenze riguardanti gli effetti di ogni elemento nell'alimentazione canina (e non). In casa mia non si fa uso di integratori (ne per noi ne per i cani, fino ad esso non ce nè stato bisogno), comunque quello che intendevo dire è che conosco diversi cani anziani che, se da un lato ancora vogliosi di lavorare e partecipare alle uscite venatorie dall'altro non sempre reggono un'intera giornata di caccia (lo spirito è forte, ma...) con una dieta a base di carne equina ho visto questi vecchietti rimettersi in moto come treni e tornare a "lavorare" (una volta a settimana e su animali "gentili", come lepre e volpe) e di conseguenza rimettendosi da una depressione cronica che li stava uccidendo. Ora, sarà sicuramente il ferro, come dici tu, però questo è l'unico alimento che mi ha fatto notare cambiamenti visibili su cani anziani, tutto qua :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
I seguenti utenti ringraziano:: espada, Saphira

NUTRIMMUNE integratore anti - ossidante per l'uomo e per il cane? 22/04/2013 15:36 #9

  • espada
  • Avatar di espada
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 8658
  • Ringraziamenti ricevuti 3676
certo, perchè il cavallo ha la carne di gran lunga più ricca di ferro, almeno tra quelle di uso più comune... molto più persino del bovino adulto!

anche cuore e fegato, per lo stesso motivo, vanno bene

credo che la tua interpretazione sia giustissima, alla fine: il cane sentendosi più forte ritrova anche l'ottimismo, per questo sembra ringiovanire...

pensa che Eddington per esempio ha avuto lo stesso beneficio con il Trocoxil che gli fa sopportare meglio l'artrosi... eppure non è un antiossidante!

;-)
"La Verità non ha bisogno di banditori, non poggia sulla curiosità egoica, non si concede a chi non ha amore di ricerca, a chi non è Filosofo, direbbe Platone. Ai più interessa la cronaca mondana non la Verità".
(Rafael)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

NUTRIMMUNE integratore anti - ossidante per l'uomo e per il cane? 28/08/2013 14:35 #10

  • espada
  • Avatar di espada
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 8658
  • Ringraziamenti ricevuti 3676
ho trovato questo studio di Cardini e Pasquini sull'impiego di Ginko Biloba ed Echinacea nell'alimentazione del cane:

www.ivis.org/proceedings/scivac/2005/Cardini1.pdf?LA=6
Allegati:
"La Verità non ha bisogno di banditori, non poggia sulla curiosità egoica, non si concede a chi non ha amore di ricerca, a chi non è Filosofo, direbbe Platone. Ai più interessa la cronaca mondana non la Verità".
(Rafael)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
I seguenti utenti ringraziano:: Iomedesimo

KARSIVAN farmaco per cani anziani 02/09/2013 18:07 #11

  • espada
  • Avatar di espada
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 8658
  • Ringraziamenti ricevuti 3676
carla ha scritto:
Il mio veterinario mi aveva consigliato x aumentare l'irrorazione sanuigna e afflusso di ossigeno Karsivan,e' un medicinale x cani anziani


effettivamente è un medicinale, a differenza degli integratori di cui parlavamo in questo topic, ma ritengo sia un'opzione molto interessante sebbene mi sembra che richieda particolari accortezze.

ne ho parlato con la mia veterinaria, che ritiene sia prematuro adesso pensare a questo farmaco per Eddington, la considera una soluzione da riservarci per quando sarà più anziano

vediamo cosa dice la sua scheda:


CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Il principio attivo del KARSIVAN e' un derivato della xantina denominato propentofillina: l'azione farmacologica di questa molecola consentedi migliorare la perfusione ematica e gli scambi metabolici a livellodella microcircolazione in particolare del cervello, del cuore e della muscolatura scheletrica.

PRINCIPI ATTIVI:
1 compressa contiene 50 mg di propentofillina.

INDICAZIONI:
Disturbi della circolazione sanguigna cerebrale e periferica nei cani.In particolare: astenia, rapido affaticamento, apatia; sindromi paraparetiche associate ad artrosi dorso-lombare o lombo-sacrale; anoressia, dimagramento, inappetenza; dermopatie di origine endotossica. A seconda della sintomatologia, l'efficacia del Karsivan puo' manifestarsi gia' dopo pochi giorni di terapia; se durante il trattamento non dovesse subentrare alcun miglioramento dei sintomi provocati dai disturbi circolatori, la somministrazione del farmaco andra' interrotta al massimo entro 4 settimane.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI:
Possono comparire reazioni cutanee di tipo allergico (per esempio orticaria), che rendono necessaria l'interruzione del trattamento. Il prodotto si e' dimostrato tollerabile anche dopo una somministrazione protratta su cani. Possono manifestarsi reazioni avverse, come ad esempiovomito ed una tendenza a variazioni della formula eritrocitaria. Per la mancanza di dati sperimentali, non e' consigliabile l'impiego su cagne gravide ed animali da riproduzione.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE:
Per via orale. Le compresse possono venire somministrate direttamente,oppure sminuzzate e mescolate all'alimento. E' da somministrare quotidianamente.

POSOLOGIA:
Dose giornaliera: 6 mg di propentofillina/Kg p.v. suddivisi in due somministrazioni. Schema posologico: fino a 4 kg: un quarto di compressa2 volte al di; da 5 a 8 kg: mezza compressa 2 volte al di; da 9 a 15 kg: 1 compressa 2 volte al di; da 16 a 25 kg: 1 + mezza compressa 2 volte al di; da 26 a 33 kg: 2 compresse 2 volte al di; da 34 a 50 kg: 3 compresse 2 volte al di.

CONSERVAZIONE:
Nessuna avvertenza particolare.

AVVERTENZE:
Malattie specifiche (ad esempio insufficienza cardiaca) vanno trattatecon una terapia primaria mirata. Negli animali con manifesta riduzione della funzionalita' renale, e' consigliabile ridurre la posologia.

TEMPI DI SOSPENSIONE:
Non pertinente.

SPECIE DI DESTINAZIONE:
Cani.
"La Verità non ha bisogno di banditori, non poggia sulla curiosità egoica, non si concede a chi non ha amore di ricerca, a chi non è Filosofo, direbbe Platone. Ai più interessa la cronaca mondana non la Verità".
(Rafael)
Ultima modifica: 02/09/2013 18:11 da espada.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Anti - invecchiamento quali integratori per il cane? 25/09/2013 10:31 #12

  • MOX
  • Avatar di MOX
  • OFFLINE
  • Cucciolo
  • Messaggi: 6
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Ciao a tutti, ho scoperto da poco questo forum e vi faccio i complimenti per le conoscenze e la competenza che avete, in questo caso sugli integratori.
Io ho un Carlino di tredici anni e mezzo; parlando con il veterinario sugli integratori, mi ha menzionato quei classici che si trovano nei Pet-Shop, ma leggendo queste pagine ne ho scoperto molti altri.
In particolare mi è sembrata ottima la composizione del Nutrimmune; il prodotto non lo conoscevo ma avevo già sentito parlare ottimamente della marca ( Long Life ).
Gli unici dubbi che ho riguardano il fatto che non è specifico per animali, e se per caso ha qualche sostanza con effetti collaterali; voi cosa ne pensate.
Ciao e grazie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Anti - invecchiamento quali integratori per il cane? 25/09/2013 22:33 #13

  • admin
  • Avatar di admin
  • OFFLINE
  • Administrator
  • Messaggi: 4001
  • Ringraziamenti ricevuti 2192
MOX ha scritto:
Gli unici dubbi che ho riguardano il fatto che non è specifico per animali, e se per caso ha qualche sostanza con effetti collaterali; voi cosa ne pensate.
Ciao e grazie.

tutti gli ingredienti possono avere effetti collaterali; ad esempio l'Echinacea non dev'essere somministrata mentre il cane ha già in atto un processo di difesa da un'infezione e le difese immunitarie già iper-attive... il Ginseng può avere effetti che per un cane (e pure per un uomo) cardiopatico possono essere sconvenienti, il the verde pure ha le sue controindicazioni...

in un cane sano questo prodotto (opportunamente dosato) va benissimo, la mia veterinaria me l'ha sempre lasciato usare per 15gg ogni 3 mesi, tranne adesso ad esempio che la Winny sembra abbia un processo immunitario in atto (non dovrebbe essere nulla di preoccupante comunque) ed ha sconsigliato di usarlo

per quanto riguarda il dosaggio, per un Carlino probabilmente andrebbe bene mezza compressa a giorni alterni (visto che per un cane di 40kg ne diamo una compressa al giorno e pure noi umani ne prendiamo la stessa quantità... e si sente, eccome se si sente!)

quindi, la valutazione dovrebbe essere fatta sulla base della situazione clinica del tuo cane
la cosa migliore che puoi fare è stampare la composizione e sottoporgliela
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Anti - invecchiamento quali integratori per il cane? 26/09/2013 06:51 #14

  • Romeo
  • Avatar di Romeo
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 551
  • Ringraziamenti ricevuti 427
per quanto riguarda il dosaggio, per un Carlino probabilmente andrebbe bene mezza compressa a giorni alterni (visto che per un cane di 40kg ne diamo una compressa al giorno e pure noi umani ne prendiamo la stessa quantità... e si sente, eccome se si sente!)


:cheer: ;
se posso contribuire con un suggerimento, il rapporto è influenzato dal peso del cane ma non così tanto;

per un cane di 40kg la dose esatta di un integratore vitaminico/minerale è il 60% della pasticca; mentre il carlino (non so se dico cretinate ma dovrebbe pesare intorno ai 7/8 kg) la dose è molto inferiore a mezza pasticca; parliamo del 10/15% della pasticca...
qui non parliamo di integratori vitaminico/minerali ma in genere ci si attiene a queste dosi perchè sono studiate per rapportare i principi degli integratori ad uso umano al peso del cane (ho aperto un post mettendo la tabella del dottor strombeck; lui consiglia una pasticca intera per un cane di 68kg. Anche se, come ho già detto, lui si riferisce agli integratori vitaminico minerali...) :lol:
Ultima modifica: 26/09/2013 09:09 da Romeo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

NUTRIMMUNE integratore anti - ossidante per l'uomo e per il cane? 26/09/2013 14:15 #15

  • McCaw
  • Avatar di McCaw
  • OFFLINE
  • Moderator
  • Messaggi: 1659
  • Ringraziamenti ricevuti 890
espada ha scritto:
quindi mi sono consultato con il mio farmacista di fiducia e mi ha detto che, sulla carta, quel SENILIFE gli sembrava un prodotto decisamente utile come anti - ossidante

gli ho chiesto cosa ne pensasse, in alternativa, del prodotto con cui facciamo tutti a casa (cani e umani compresi) due cicli all'anno prima che arrivi la stagione fredda: il NUTRIMMUNE

Beato te che hai un farmacista di fiducia, dal mio ogni tanto vado a chiedere qualcosa e scopro che ne so di più io di loro.
Una volta mi hanno detto che il MSM non esiste in formulazione da solo ma sempre in combinazione con altro. Cosa ovviamente non vera.
La mia veterinaria una volta mi disse di lasciar perdere che la farmacia del mio quartiere è sprovvista di tutto.
Per non parlare dei farmaci che compri e che hanno una data di scadenza ravvicinata. :angry:
Ultima modifica: 26/09/2013 14:57 da McCaw.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

NUTRIMMUNE integratore anti - ossidante per l'uomo e per il cane? 26/09/2013 14:53 #16

  • Romeo
  • Avatar di Romeo
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 551
  • Ringraziamenti ricevuti 427
un possibile integratore (usato per il derma, ma anche per la leishmania, per i cani anziani etc) può essere lo zincogen pet:

Zinco biodisponibile unito a Selenio, Vit. E, beta-carotene, Cu e Mn per stimolare il sistema immunitario e la riparazione cutanea.

Apporto nutrizionale per perla

Zinco 22,5 mg, Vitamina C 90,0 mg, Rame 1,9 mg, Vitamina E 16,4 mg, Manganese 1,2 mg, Beta-carotene 6,0 mg, Selenio 0,05 mg, Lipidi vegetali 154,0 mg


da qui:

www.nbflanes.it/articolovisual.asp?idarticoli=517&exposure=3EV
Zincogen Pet
A cura della direzione scientifica di NBF - LANES
con la consulenza del Dr. M. Cornelli (*)
Data di pubblicazione: 20/04/2009
Un aiuto a 360° per tutte le patologie zinco-sensibili, sia nella fase di crescita, sia nella maturità e nel cane anziano



• Quali sono i Principi Attivi di ZINCOGEN PET?
Zinco
Lo Zinco è un oligoelemento di estrema importanza, sia qualitativa che quantitativa: dopo il ferro, è il minerale più presente nell'organismo, entra a far parte di almeno 20 enzimi e ne influenza altri 80.
Lo Zinco partecipa a numerose funzioni biologiche, contribuendo a:
• Sintesi proteica, compresa quella del DNA e del RNA
• Formazione del feto e della sua crescita ponderale
• Mantenimento dell'immunità cellulomediata
• Sintesi dell'insulina
• Processo riproduttivo e fertilità
• Visione dei colori, percezione olfattiva e gustativa

Un suo deficit induce paracheratosi con ispessimento dello strato corneo enucleato, lenta cicatrizzazione delle ferite, sviluppo ritardato, respirazione superficiale e alopecia

Rame
E' un oligoelemento essenziale perché entra nella composizione di molti enzimi (citocromo ossidasi, ecc.) e proteine (ceruloplasmina, ecc.). Un suo deficit provoca atassia, ridotta elasticità vascolare anemia microcitica ipocromica, neutropenia e alterazioni ossee come osteoporosi, deformità ossee e aumento di volume delle articolazioni.
Manganese
Metallo indispensabile al funzionamento di alcuni enzimi (es. fosfatasi alcalina). Un suo deficit provoca atassia, anomalie dello sviluppo dell'orecchio interno, riduzione dello sviluppo e ridotto utilizzo del glucosio.
Selenio
Il Selenio presenta notevoli capacità antiossidanti e, quindi, protegge le cellule e tutto l'organismo dall'invecchiamento. Svolge un'efficace funzione antinfiammatoria, favorisce la coagulazione del sangue e partecipa al corretto funzionamento del sistema immunitario.
Un suo deficit provoca la malattia de muscolo bianco, necrosi epatica e miocardia, anemia emolitica e blocco della glutatione per ossidasi che antagonizza i radicali liberi.
Vitamina C (Sin. Acido Ascorbico)
Vitamina necessaria ai processi di ossidoriduzione (trasporto degli ioni H+) e alla sintesi del collagene. Inibisce l'azione distruttiva dei radicali liberi e interviene nei processi di trofismo di tutti i tessuti e, in particolare, delle pareti dei vasi sanguigni ove agisce come fattore antiemorragico; oltre a ciò, favorisce l'assorbimento del ferro e la sua mobilizzazione dai depositi
Beta-carotene
Vitamina liposolubile. Entra nella composizione del comparto fotosensibile della retina (componente della rodopsina) ed è importante nella sintesi degli ormoni sessuali e nel trofismo delle cellule epiteliali. Deficit di vitamina A provoca: disturbi oculari (xeroftalmia e emeralopia) e cutanei (cheratosi, secchezza), nonché disturbi respiratori, digerenti e riproduttivi.
Vitamina E
La Vitamina E o Tocoferolo è una vitamina liposolubile. La sua funzione primaria è quella antiossidante e, pertanto, di protezione dei lipidi delle membrane cellulari, principale bersaglio dei radicali liberi.
La vitamina E agisce ai livelli più disparati attraverso:
◊ La prevenzione dell'arteriosclerosi e delle patologie cardiovascolari
◊ La prevenzione di alcune patologie neoplastiche
◊ Il corretto funzionamento dell'apparato muscolare
◊ La stimolazione del sistema immunitario
◊ Il miglioramento dell'apparato riproduttivo maschile e femminile (N.d.R.: Tocoferolo significa "utile alla gravidanza")
Una sua carenza determina degenerazione muscolare e miocardia caratterizzata da rigidità della deambulazione, CPK elevata e debolezza muscolare.
La Vitamina E, oltre ai suoi importanti effetti biologici, nelle preparazioni nutraceutiche svolge anche una funzione protettiva nei confronti degli altri componenti.

• Quali sono le indicazioni di ZINCOGEN PET?
Data la sua importanza biologica, la presenza dello Zinco trova utile impiego in caso di:
◊ Dermatosi zinco-sensibile (sindrome di tipo 1 nelle Razze Nordiche)
◊ Crescita ossea modulata di cani appartenenti a razze pesanti (Alani, Molossoidi, Labrador retriever, Pastore Tedesco, ecc.)
◊ Dermatosi generiche da carenza alimentare di Zinco
◊ Malattie intestinali che inducono Malassorbimento
◊ Diarrea
◊ Leishmaniosi, sia per azione diretta sul parassita che come regolatore dell'attività dei linfociti Th1
◊ Emorragie croniche
◊ Disturbi della cheratinizzazione
◊ Acrodermatite del Bull Terrier

• Quanto Dura il Trattamento con ZINCOGEN PET?
Per ottenere risultati apprezzabili è opportuno somministrare il prodotto per un periodo continuato di 1 mese (come prevenzione); saranno le osservazioni del proprietario, unitamente all'esame clinico da parte del veterinario, a individuare la durata del trattamento e lo schema del medesimo: comprese eventuali sospensioni o intensificazioni nella somministrazione.

• Quali sono i Dosaggi Consigliati per lo ZINCOGEN PET?
La dose dipende dalle dimensioni del soggetto, dalle finalità che sono perseguite (es.: crescita di soggetti pesanti) e dal tipo di patologia cui ci si riferisce (es. Leishmaniosi). Comunque, il peso rappresenta il parametro di riferimento per dosare lo ZINCOGEN PET
Comunque le dosi proposte da NBF-Lanes rappresentano il primo punto di riferimento

ZINCOGEN PET Perle (dosaggio giornaliero)
Finalità Cuccioli Sino a 10
Kg di peso Sino a 20
Kg di peso Oltre 20
Kg di peso
Dermatopatie - 1 perla 2 perle 3 perle
Leishmaniosi - 1 perla 2 perle 3 perle
Crescita 1 perla - - -
Depressione Immunitaria 1 perla 1 perla 2 perle 3 perle
Paziente Anziano - 1 perla 1 perla 1 perla


• È possibile l'assunzione di ZINCOGEN PET con altri farmaci?
L'utilizzo di ZINCOGEN PET consente l'impiego contemporaneo di qualsiasi trattamento e dieta.
Non esiste alcuna interferenza con la terapia standard dell'insufficienza cardiaca.

• Esistono Controindicazioni per lo ZINCOGEN PET?
La somministrazione di ZINCOGEN PET, anche per lunghi periodi e a dosaggi elevati, non ha comportato alcun effetto collaterale indesiderato e nessuna segnalazione negativa.

• A Quale Età si possono ottenere i migliori Risultati con ZINCOGEN PET?
Considerato che i componenti di Zincogen Pet sono coinvolti in molteplici funzioni, si può affermare che a ogni età corrisponde un' esigenza di ricorrere a questo nutraceutico: l' utilizzo correlato alla lotta contro la Leishmania, ovviamente, interessa i soggetti di ogni età, mentre l'impiego nei confronti delle lesioni prostatiche è appannaggio dei cani più maturi; saranno, invece i cuccioli, soprattutto quelli di grossa mole, a trarre vantaggio da un'integrazione della dieta con ZINCOGEN PET.

• Quali sono le Razze che possono Trarre Maggior Beneficio dal ZINCOGEN PET?
Praticamente tutti i soggetti, soprattutto se di grossa molle, possono trarre vantaggio dalla somministrazione di ZINCOGEN PET, anche se periodica e a titolo preventivo. In particolare, esistono razze con una specifica necessità si completare la propria alimentazione con ZINCOGEN come: tutte le Razze Nordiche, il Pastore Tedesco, il Bull Terrier, i Collies, il West Highland White Terrier.

(*) Dr. M. Cornelli - Medico Veterinario libero professionista - Siziano (Pavia)

ma se io dovessi scegliere probabilmente prenderei questo:

PROAGE 1200

qui tro vate uno studio molto interessante se avete la pazienza di leggerlo (anche se come tutti gli studi fatti dalla casa che promuove il farmaco, vanno presi con le pinze)...

www.drnsrl.it/public/upload/downloads/SUMMA_PROAGE.pdf
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
I seguenti utenti ringraziano:: espada

integratori anti - ossidanti per il cane anziano? 08/10/2013 16:42 #17

  • espada
  • Avatar di espada
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 8658
  • Ringraziamenti ricevuti 3676
vi do un aggiornamento, che ovviamente vuole essere uno spunto per approfondire perchè purtroppo quando si somministra un insieme di integratori concomitanti è difficile isolare le cause.

Eddington ha sviluppato, nelle ultime settimane:

1) disturbi del sonno e dell'umore

2) manifestazioni cutanee sul muso (intorno al naso ed ai "baffi") e nelle orecchie


in questo periodo stava assumendo:

SENILIFE (specifico per cani)
C-Tard
ArtiKrill (specifico per cani)


l'insonnia e lo stato poca rilassatezza possono essere determinati, tra le 1000 possibili cause, da:
- vitamina C (quindi dal C-Tard)
- ginko biloba (quindi dal Senilife)


le manifestazioni cutanee possono essere determinate da fattori allergenici, quali ad esempio:
- estratti di soja (quindi dal Senilife)
- crostacei (quindi dal Artikrill)


ho terminato il ciclo di Senilife e introdotto un altro Omega3 (da olio di pesce), adesso vediamo se e quali di questi sintomi dovessero rientrare...

dovesse perdurare il disturbo del sonno eliminerò il C-Tard per 2 settimane e poi lo ricomincerò a giorni alterni

dovessero perdurare le manifestazioni cutanee eliminerò Artikrill e tornerò definitivamente a Bosart

ma di questo secondo punto preferirei trattare nel topic dedicato ai condroprotettori
www.canedifamiglia.it/index.php/forum/10...cani-quali-scegliere
"La Verità non ha bisogno di banditori, non poggia sulla curiosità egoica, non si concede a chi non ha amore di ricerca, a chi non è Filosofo, direbbe Platone. Ai più interessa la cronaca mondana non la Verità".
(Rafael)
Ultima modifica: 08/10/2013 16:43 da espada.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

integratori anti - ossidanti per il cane anziano? 09/10/2013 10:28 #18

  • Romeo
  • Avatar di Romeo
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 551
  • Ringraziamenti ricevuti 427
se può esserti di aiuto, io toglierei l'artikrill per primo;
a parte un pò di glucosamina e coindritina (che puoi dargli a parte e di qualità superiore), puoi prendere olio di krill (che si trova a prezzi non proibitivi ad es. 40capsule di red oil a 20 euro) e usarlo come integratore, se il problema persiste, puoi passare all'olio di salmone selvaggio (o di semi di lino se vuoi passare ad un'olio vegetale). La curcumina, l'ultimo ingrediente dell'artikrill è molto efficace nei tumori, in questo caso però è usata soprattutto per la sua azione antinfiammatoria; ad es:
Curcumina
Pur non presentando un'azione analgesica di rilievo, la curcumina può essere un valido aiuto in presenza di dolori articolari ad eziologia artrosica od artritica. Secondo uno studio clinico la sua efficacia sarebbe del tutto sovrapponibile a quella dell'ibuprofene
ComPosIZIoNE Apporto nutrizionale per due perle:
Acidi grassi Omega 3 330,40 mg
di cui: EPA 151,2 mg
DHA 94,4 mg
Glucosamin Solfato 400,00 mg
Condroitin Solfato 350,00 mg
Krill oil 75,00 mg
Curcuminoidi 57,00
:lol:
questo nel caso sia l'actikrill a provocare quei disturbi...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
I seguenti utenti ringraziano:: admin

integratori anti - ossidanti per il cane anziano? 09/10/2013 11:17 #19

  • espada
  • Avatar di espada
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 8658
  • Ringraziamenti ricevuti 3676
ti ringrazio, ma se la causa fosse l'Artikrill non gli darei mai più olio di Krill perchè - tra i suoi componenti - è proprio quello che io sto indiziando di essere allergenico

l'alternativa olio di salmone selvaggio pure non mi convince molto, perchè la caratteristica distintiva dell'olio di krill è di avere gli Omega3 in forma di fosfolipidi (come il Celadrin) anzichè di trigliceridi; sembrerebbe che per alleviare le infiammazioni articolari in forma di fosfolipidi vi siano dei benefici

comunque per l'integrazione di Omega3 io compro quelli de "l'Angelica" o altri prodotti al supermercato (che costano di meno), in perle, così posso vedere sull'etichetta come sono titolati gli acidi grassi, senza dover sperare che l'olio di salmone sia di buona qualità

;-)
"La Verità non ha bisogno di banditori, non poggia sulla curiosità egoica, non si concede a chi non ha amore di ricerca, a chi non è Filosofo, direbbe Platone. Ai più interessa la cronaca mondana non la Verità".
(Rafael)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

integratori anti - ossidanti per il cane anziano? 09/10/2013 12:02 #20

  • Romeo
  • Avatar di Romeo
  • OFFLINE
  • Vecchio Saggio
  • Messaggi: 551
  • Ringraziamenti ricevuti 427
bene, tienimi informato. A questo punto voglio sapere la causa... :lol:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Moderatori: Iomedesimo, McCaw, messico
Tempo creazione pagina: 0.197 secondi